LA NUOVA FIGURAZIONE

LA NUOVA FIGURAZIONE
TO BE CONTINUED…

Un grande e articolato progetto, a cura di Chiara Canali, ripercorre con una mostra e un convegno le ultime ricerche sulla Nuova Figurazione italiana, rievocando i momenti salienti di un periodo storico compreso negli ultimi dieci anni.

Mostra

La Nuova Figurazione Italiana.-To be continued…è un evento unico e straordinario che riunisce 140 artisti con circa 170 opere in un progetto espositivo realizzato in collaborazione con Fabbrica Borroni, suggestivo spazio di archeologia industriale nato per promuovere la giovane arte italiana.

La mostra risolleva con prepotenza il dibattito sulla Nuova Figurazione italiana, diventato sempre più attuale grazie ai contributi scientifici e curatoriali dei critici Alessandro Riva e Maurizio Sciaccaluga. All’idea di storicizzazione di un movimento, il titolo affianca un’ipotesi di continuità da ampliarsi nell’immediato presente attraverso la presenza degli artisti già affermati e delle nuove leve che hanno dimostrato di poter proseguire lo stesso percorso artistico in futuro.

 

L’obiettivo è quello di provare a ricostruire con intento filologico un periodo storico, ripercorrendone gli elementi significativi e caratterizzanti attraverso la scelta di artisti e opere che abbiano rappresentato una svolta culturale, per giungere gradatamente fino ai nostri giorni, che mostrano l’ingresso in campo di una serie di nuovi artisti.

 

Percorso

La mostra presenterà al suo interno un’articolazione degli artisti secondo le scuole e i gruppi, i temi o i generi, le mostre o i progetti artistici che hanno meglio contraddistinto il percorso della nuova figurazione italiana negli ultimi dieci anni (Officina Milanese, Cronache vere, il Nuovo ritratto in Italia, la Fantascienza, la Ridefinizione dei generi, Palermo Blues, Sculturama: nuova scultura italiana, Nuova palestra artistica milanese, la linea dolce della Nuova Figurazione, Italian Factory, RefreshProject, il Paesaggio, Luce negli occhi, Giovane pittura italiana, Street art).

 

Convegno ed eventi collaterali

Contestualmente alla mostra verrà realizzato un convegno sulla “Nuova figurazione italiana” con interventi di artisti, critici, giornalisti, galleristi o personalità di spicco del mondo dell’arte che diano testimonianza dell’impegno avvenuto in questi anni.

Una Sala Stampa, allestita nelle sale espositive della Fabbrica Borroni, offrirà al pubblico la possibilità di consultare materiale bibliografico relativo alla Nuova Figurazione italiana, assieme alla proiezione di filmati e documentari che riproporranno i principali progetti espositivi (“Cronache vere”, “Il nuovo ritratto in Italia” “Sui generis”, ecc…)

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.