CORRIERE DELLA SERA

logo 1

Article in a newspaper in italian lanquage

 

Corriere della sera 1 ant

 

Articolo sul Corriere della Sera on line ( linkato in alto ) che argomenta delle cabine A2A deturpate ( qui il link dell'iniziativa ) da atti vandalici. Le domande poste sono interessanti e affrontano come intervenire contro il vandalismo sulle opere di streetart in strada. Le soluzioni proposte sono quelle di sponsorizzare le cabine rovinate con pubblicità di aziende private. Soluzione pratica e che garantisce un introito, ma che andrebbe ad impoverire ulteriormente la nostra citta di opere di arte pubblica.

Di seguito la nostra replica via mail al quotidiano. #cristiansonda #bros #corrieredellasera

"Gentili Walcott e Schiavi,

non abbiamo potuto far a meno di rispondere ai quesiti scritti nella Lettera di venerdi 2 dicembre:
Le cabine dell'A2A decorate da 150 urban-artists sono un progetto riuscito grazie all'impegno degli autori che, spinti da un forte senso civico nei confronti della città di Milano, hanno voluto regalare le proprie opere andando ad autofinanziarsi il lavoro.
Il curatore del progetto Davide Atomo Tinelli è ben riuscito a far sposare la volontà di questi artisti con l'azienda proprietaria delle stesse cabine elettriche, la quale si è spesa per promuovere l'iniziativa.
E' avvilente che per poche cabine deturpate i cittadini corrano subito ad una soluzione che porta al privato. L'immagine commerciale porterebbe forse ad una garanzia di "pulito", ma ad un impoverimento culturale che si riverserebbe nel contesto urbano e quindi pubblico.
Non ci poniamo la domanda su chi dovrebbe restaurare l'opera: l'azienda o l'autore già self-mader; ma siamo qui a dichiarare che andremo a nostre spese a restaurare il lavoro deturpato. Per donare a tutti ancora una volta una valida alternativa alla collettività, anche per gli scettici come il Signor Walcott."

Qualche giorno dopo è uscito un articolo con la controreplica sul Corriere della Sera, nel link sottostante.

 

Articolo corriere ant



Trackback(0)
Commenti (0)add comment

Scrivi commento
smaller | bigger

busy